All’aeroporto di Pantelleria raccolta fondi per i cani allerta diabete

Lions Raccolta Fondi

Si è svolta presso l’aeroporto di Pantelleria, in presenza di una delegazione del Lions Club isolano e del capo ufficio ENAC dott. Salvatore Tinnirello, la cerimonia di consegna di una Teca in plexiglass per la raccolta fondi destinata a sostenere il Centro Nazionale di Addestramento Cani “Sentinella allerta diabete” di Brancavilla (CT).

Questi preziosi amici a quattro zampe, opportunamente addestrati, riescono a percepire variazioni ipo ed iperglicemiche dei loro proprietari diabetici, attraverso l’emissione di particolari particelle espulse con l’alito o la sudorazione che sfuggono all’olfatto dell’uomo ma non ai cani che, opportunamente addestrati, agiscono da salvavita soprattutto in presenza di bambini diabetici che non sempre sono in grado di avvertire i sintomi di eventuali crisi glicemiche in corso.

Grazie dunque al protocollo d’intesa tra l’AILD (Associazione Italiana Lions per il Diabete) ed il “Progetto Serena” Onlus, che si occupano dell’addestramento dei cani, il Distretto Lions Sicilia 108 YB ha lanciato l’idea di collocare presso tutti gli scali aeroportuali siciliani (Trapani, Palermo, Catania, Comiso, Lampedusa e Pantelleria) questa teca utile a sensibilizzare i passeggeri in transito nella raccolta fondi ad essi dedicata.

Per Pantelleria, un doveroso ringraziamento per la fattiva collaborazione va al capo ufficio Enac di Pantelleria dott. Salvatore Tinnirello, al dott. Mondello ed al Direttore dott. Pietro Paolo Bonfiglio che hanno reso possibile questa importante iniziativa.

Stefano Ruggeri
Ufficio Stampa LC Pantelleria